Come overcloccare un PC


CPU

Overcloccare o Overclocking è un metodo per migliorare le prestazioni del proprio PC e consiste nel aumentare le velocità della frequenza di Clock della CPU o GPU di un computer. In Sostanza consiste nel modificare le impostazioni di fabbrica del proprio Computer per renderlo ancora più veloce.

Prima di fare qualsiasi modifica devi pero tener in mente che le impostazioni di fabbrica, piuttosto che impostazioni al limite massimo raggiungibile, sono state scelte dal produttore propria per garantire un ottimale funzionamento che non sovraccarica e surriscalda il PC.

Quando invece si tratta di un Computer fai da te, in cui è stato sostituito o migliorato il sistema di raffreddamento: l’overclocking potrebbe essere un ottimo metodo per sfruttare al massimo il proprio processore o GPU. Esistono inoltre alcuni Processori che sono stati creati a posta per essere Overcloccati dal produttore stesso; nei processori di Intel in questo caso il nome di modello della CPU finisce con una lettera “K” o “X” e viene anche indicata la parola “Unclocked” nel logo (ad esempio: Intel Core i5-10600K).

Come Procedere per Overcloccare il PC:

  1. Raffreddamento della CPU – L’overclocking aumenterà il calore è quindi importante che il proprio PC sia in grado di sopportare un ulteriore aumento ed abbia un buon sistema per dissipare il calore. Va quindi innanzitutto istallato un programma per verificare la temperatura del processore e poi eventualmente aggiunti e installati nuovi sistemi per il raffreddamento: Dissipatori, Ventole, Raffreddamento a Liquido, a immersione , sostituzione pasta termica della CPU…ecc.
  2. Fai un Stress Test – Installa innanzitutto un Tool, ad esempio “Prime95”, che verifica il tuo computer con un test Benchmark che lo fa lavorare al Massimo/Sforzo al 100% per un determinato periodo di tempo. Bisogna infatti controllare dopo ogni piccola modifica alla velocità di clock se il PC la reggie senza problemi (Eventuali problemi e conseguenza durante il test sono: Crash/ spegnimento, Blocco PC, schermata Blu di errore e surriscaldamento).
  3. Informati prima su quali valori e impostazioni di clocking il modello della tua CPU riesce a raggiungere.
  4. Entra nelle impostazioni BIOS/UEFI del Computer. Lo si fa cliccando prima del avvio di Windows sul tasto “Canc”/”Delete” o “F2” (o altro tasto in basa al modello della Scheda madre).
  5. Inizia l’Overclocking, Modifica i Valori della CPU – Vai nelle impostazioni a trovare il menu denominato “Overclock settings”, “system tuning” o nome simile (il nome può variare in base alla scheda madre) e modifica il CPU Multiplier (questo metodo funziona per le CPU con un Multiplier “Unlocked” con nome modello che finisce in “K” o X, come descritto sopra). Il multiplier è di solito impostato su “Auto” o un altro valore preimpostato; scegli “Manual” e potrai aumentare gradualmente i Valori. Dopo ogni modifica puoi riavviare il PC e fare il Stress Test (vedi punto 2.) per verificare che il pc rimane stabile e non troppo caldo fino a raggiungere il limite massimo. ( Un altro metodo per Overcloccare è quello modificare direttamente la “CPU clock speed” o “Core Frequency” invece che il Multiplier che invece è disponibile appunto solo per le CPU “Unlocked“; questo metodo è però più delicato e complesso).
  6. Aumenta eventualmente il Voltaggio – Dopo aver aumentato il Multiplier e fatto il stress test è possibile che il PC si disattivi senza essersi riscaldato troppo. Ciò significa che la CPU non riceve abbastanza energia per i nuovi valori più alti. In questo caso è necessario aumentare il Voltaggio andando nelle impostazioni Bios su “Voltage Settings” ed aumentandone gradualmente i Valori di “CPU Vcore” o “Core Voltage“. Dopodiché è possibile ritornare al punto 5. e modificare ulteriormente il Multiplier e continuare a testare il PC.
  7. Test Finale – Fai i stress test finali ed assicurati che il Computer è stabile e non troppo caldo. Esposto in continuazione a calore oltre i livelli ottimali può ridurre la longevità del processore e creare danni irreparabili.